Ultime Info

Vizi di refrazione

I vizi di refrazione sono costituiti da: miopia, ipermetropia e astigmatismo.
Quando il medico oculista o l’optometrista ci chiede di leggere le lettere di un tabellone luminoso (ottotipo) misura la nostra acuità visiva. Se ad occhio nudo, cioè senza l’ausilio di lenti correttive, riusciamo a vedere l’ultima riga del tabellone, quella composta dai caratteri più piccoli, significa che la nostra acuità visiva è pari a dieci decimi.

Pagine