L’ortocheratologia

L’ortocheratologia consiste nella riduzione non chirurgica della miopia.Tale riduzione è reversibile e avviene mediante l’applicazione programmata di speciali lenti a contatto rigide gas-permeabili a geometria periferica inversa. Le lenti sono scelte in modo tale da modellare leggermente la curvatura della cornea, sulla quale esse poggiano, appiattendone la curvatura si riesce a correggere il disturbo visivo.
Possono essere portate alcune ore al giorno oppure di notte per poi essere rimosse nelle ore diurne, in quest’ultimo caso le lenti vengono portate durante il sonno ed al mattino vengono tolte, continuando a vedere bene senza alcun tipo di correzione.
La tecnica dell’ortocheratologia è conosciuta da diversi anni , ma oggi grazie alla moderna tecnologia e all’inserimento di nuove geometrie, si sono ottenuti ottimi risultati controllati nel tempo.

MyOttica in collaborazione con Il Dott. Francesco Corvino (Responsabile Scentifico di VistaLab ) ha introdotto nuovi servizi con l’obiettivo di fornire un servizio tecnico/ sanitario alla persona per il miglioramento del proprio benessere visivo.
 

Lenti Paragon CRT: Il trattamento corneale rifrattivo corregge la tua vista mentre dormi.
Nell’ambito dell’ortocheratologia, si applicano lenti Paragon CRT, lenti a contatto terapeutiche permeabili all’ossigeno usate proprio nella terapia corneale rifrattiva (CRT- Corneal refractive Therapy).
Il sistema Paragon CRT è un metodo non chirurgico tecnologicamente avanzato che permette di rimodellare la cornea specialmente durante il sonno.
Al risveglio si rimuove la lente e si è in grado di affrontare la giornata ad occhio nudo. Il trattamento è assolutamente non invasivo e la curvatura corneale viene modificata gradualmente senza traumi per la cornea, non vi sono infatti controindicazioni specifiche se non quelle rilevabili per le normali lenti a contatto.
Esistono comunque delle limitazioni, legate all’entità del proprio disturbo visivo, da valutarsi caso per caso in fase di consulenza pre-applicativa.
La visita del medico oculista e dell’optometrista contattologo sia per la fase iniziale sia per i controlli successivi sono condizioni fondamentali per avviare il trattamento.
Le lenti vengono calcolate e realizzate in base alle caratteristiche di ogni singolo occhio per curvatura e disturbo visivo, quindi sono lenti assolutamente personalizzate.
Essendo risultati transitori e reversibili, possono essere mantenuti soltanto portando le lenti durante la notte con una certa continuità.
Per l’ortocheratologia non vi sono limiti di età, anche gli adolescenti possono essere ottimi candidati, purché siano collaborativi, non presentino controindicazioni e siano affiancati da un genitore. Infatti tale tecnica offre ai ragazzi la possibilità di rallentare l’evoluzione miopica, frequente nei soggetti con familiarità al difetto visivo.

E’ importante sapere che le lenti per uso notturno della Paragon Vision Science le C.R.T. sono state approvate dal maggiore organo mondiale nel settore sanitario, la F.D.A. (Food and Drugs Administration) degli U.S.A., che nel 2002 ha approvato tale metodica, certificandola sicura per l’occhio umano.
Soltanto i centri autorizzati dalla Paragon possono applicare le lenti C.R.T. Il protocollo di applicazione Paragon CRT rappresenta a livello internazionale lo standard di riferimento per l’ortocheratologia notturna.
La supervisione tecnica del reparto contattologia e ortocheratologia è affidata all’ optometrista Dott. FRANCESCO COVINO., Accreditato presso la F.D.A . Americana tramite la Paragon risultando idoneo, secondo i requisiti, alla procedura Corneal Refractive Terapy. (cerificato di accreditamento n° 15425)

.

Ortocheratologia - Riduzione non chirurgica della miopia.